Unione Osteopati Italiani
06.45213373

NOTA DI PRECISAZIONE - UFFICIO LEGALE

                                                                                                                    NOTA DI  PRECISAZIONE 

 

 

Pubblichiamo, la nota di  precisazione del nostro legale, Avv. Pulcini, in merito alle presunte voci fatte circolare da alcune associazioni di osteopatia, secondo le quali il Ministero della Salute avrebbe provveduto all’accreditamento delle suddette associazioni di osteopatia.

 

Si precisa, infatti, che l’attuale normativa della legge 4/2013 è l’unica che regolamenta oggi la professione di osteopata e non ci risulta, al momento, che  vi sia stato alcun accreditamento, ne inserimento in discussione in qualche commissione, da parte del Ministero della Salute, del riconoscimento di alcuna associazione di osteopatia.

 

Quanto precisato si rende doveroso, quale necessaria ed opportuna informazione a tutti gli associati U.O.I., che potrebbero averne effettiva contezza, non tramite notizie filtrate e/o pettegolezzi, ma in maniera diretta e puntuale, considerato anche che l’U.O.I. in data 27.01.2016, ha presentato, quale prima associazione di osteopatia, la domanda di consultazione per accreditamento  di associazione presso il Ministero della Salute ma che allo stato, mentre  tale riconoscimento è puntuale avvenuto in ambito Comunitario, non risulta ancora pervenuta in ambito Nazionale da parte del Ministero della Salute alcuna risposta.

                                                       

UFFICIO LEGALE U.O.I.

 

Avv. Antonio Pulcini 

 

Relazioni Istituzionali