Unione Osteopati Italiani
06.45213373

L’ARABA FENICE

L’evento si è manifestato, abbiamo avuto un gran chiasso su di una iniziativa poco felice per tutti gli osteopati d’Italia il DDL 1324 “Deleghe al Governo in materia di sperimentazione clinica dei medicinali, di enti vigilati dal Ministero della salute, di sicurezza degli alimenti, di sicurezza veterinaria, nonché disposizioni di riordino delle professioni sanitarie, di tutela della salute umana e di benessere animale (Parere alla 12ª Commissione sugli emendamenti. Seguito dell'esame.) Emendamento “3.0.1 Art. 3-bis.”Istituzione e definizione della professionedell’osteopata - Emendamento “3.0.2 Art.3 bis.” Definizione dell’osteopatia e istituzione dell’albo professionale degli osteopati.”Tale evento era sintomatico e preannunciato, “la bocciatura degli emendamenti “che di seguito vi riportiamo in originale:

Il RELATORE alla luce del dibattito intercorso propone l'espressione di un parere così formulato:
"La Commissione programmazione economica, bilancio, esaminati gli emendamenti relativi al disegno di legge in titolo, esprime, per quanto di propria competenza, parere contrario, ai sensi
dell'articolo 81 della Costituzione, sulle proposte 1.13, 1.13-bis, 1.15, 1.15-bis, 1.19, 1.19 (testo 2), 1.27, 1.29, 1.35, 1.36, 1.34, 1.0.1, 2.6, 2.7, 2.9, 2.10, 2.0.1, 3.6, 3.50, 3.50 (testo 2), 3.56, 3.69, 3.15, 3.34, 3.73, 3.75, 3.78, 3.0.1, 3.0.1 (testo 2), 3.0.2, 4.11, 4.0.1, 4.0.3, 5.0.1, 7.2, 7.3, 7.4, 7.5, 7.6, 7.11, 7.12, 7.13 e 7.14. Il parere è di semplice contrarietà sulle proposte 3.36, 3.37, 3.40, 3.63, 3.65, 3.45, 3.47, 3.52, 3.60, 3.62, 3.72, 3.79, 4.1, 4.2, 4.7, 4.7 (testo 2) e 7.15.

Il parere è non ostativo sui restanti emendamenti riferiti agli articoli da 1 a 7, mentre è sospeso sugli emendamenti riferiti agli articoli da 8 al termine.".Messa ai voti la proposta del relatore è approvata. Il seguito dell'esame quindi è rinviato.

Ci domandiamo come U.O.I. , associazione di categoria, se sia esistita in Italia l’Osteopatia, è come un Araba Fenice frutto di fantasia, non esistente come professione e Status. Riscontriamo e vediamo che certe azioni maldestre portate avanti a discapito degli Osteopati, da altre organizzazioni e gruppi, che solo per fini di mercato e per egoismi economici, hanno trascinato l’osteopatia ad un risultato, quello dell’ Araba Fenice.

L’Unione Osteopati Italiani sta comunicando da tempo che tali strade intraprese ed enunciate attraverso comunicazioni e messaggi ingannevoli, sortiscono solo in un fallimento operativo, quello
che le Istituzioni ci ritengono inaffidabili e poco credibili e vediamo il risultato ottenuto con il DDL 1324. Le strade concrete ci sono è dovere di tutti gli osteopati di essere realisti, consapevoli e
uniti per essere credibili verso le Istituzioni. Abbiamo una piattaforma dove lavorare la legge 4/2013, che ci consentirà di avere un ruolo e una professionalità qualificante in questo momento.
Attraverso Direttive europee e leggi italiane possiamo tutelarci ed essere una categoria responsabile e rappresentativa con livelli professionali di qualità, lo si potrà ottenere tutto questo solo essendo Osteopati Uniti e realisti.
Uniti si vince.!
Consiglio Direttivo U.O.I.

DDL+1324 pdf 2.pdf